Chi è online

 53 visitatori online

DUOMO DI ORVIETO

L'opera, del XIII e XIV secolo, mostra la nobile derivazione dal Duomo di Siena almeno nella facciata.
Questa è identicamente romanica con slanci gotici. Progettata da Andrea Pisano e Andrea Orcagna, è formato da tre grossi portali strombati e cuspidati, con analoghi pinnacoli tra le campate, terminanti sul fronte con timpani aguzzi in gotico fiorito, ricco di mosaici dorati; è istoriata da bassorilievi delicati e minuziosi. Dell’ Orcagna è anche il fine merletto del rosone.
Le tre navate sono segnate dalle colonne a righe bicolori, gli archi a sesto pieno e le capriate a vista. Il presbiterio è rialzato e fornito di tre ordini lignei di stalli scolpiti di eccezionale fattura. Tra le altre preziosità accoglie anche la Cappella della Madonna con i famosi affreschi di Luca Signorelli.

                                                                                                                                                                                                                                     Duomo di Orvieto
             

 

joomla template