Chi è online

 101 visitatori online

SCIAMANESIMO


In qualche misura seppur minima sopravvive tutt'oggi una delle più antiche credenze: lo Sciamanesimo.

È fenomeno magico religioso comune alle primitive comunità tribali irradiatesi dal Nord Asiatico verso le Americhe  e verso il Pacifico fino all'Africa.

Le pratiche sono incentrate sulla figura dello sciamano che in lingua tungusa sta per "chi è in stato di estasi”.

I suoi poteri possono essere messi al servizio della comunità per curare malattie ritenute discendenti dal distacco dell'anima dal corpo o per accompagnare i defunti nel viaggio dell'oltretomba.

Lo sciamano non è un sacerdote ma insieme uno stregone-guaritore e interprete degli spiriti della natura.

Le sue qualità lo pervadono dopo lo stato di trance che gli assegnano ipersensibilità e capacità di ipnosi, di illusionismo, di dialogo con gli dèi e con gli animali e coi defunti.

La professione sciamanica, mai ereditaria e mai dovuta ad incarico pubblico, è raggiunta per vocazione spontanea e dolorosa a seguito di malattia, in età puberale, e con morte e rinascita dopo la frequentazione dell'aldilà   


 

 

joomla template