Chi è online

 66 visitatori online

MAZDEISMO


Mazdeismo  o Mazdaismo, dal nome di Ahura Mazda, principale sua divinità; detto anche Zoroastrismo, dal suo fondatore  Zoroastro o Zaratustra. Antica religione persiana preislamica.

Tre le sue fonti antiche: l'Avesta, le iscrizioni Achemenedi (che risalgono al V-III sec. a.C.) e le Sassanidi (del III-VII sec. d.C.).

Il Mazdeismo è affine al Vedismo. Sorto a fine secondo millennio, ne è una derivazione o quanto meno ne fu influenzata.

Se ne distingue per la credenza nel dualismo tra la "Verità" primigenia e la “Menzogna" disturbatrice, tra lo “Spirito Benefico" e lo "Spirito Malefico" (Arimane). È diverso anche per la forma monoteistica che ruota intorno al dio supremo Mazda (destinato al trionfo finale) e al suo profeta, l'uomo perfetto Zoroastro (esaltato da Nietzsche).

Massima importanza è data al rispetto della fauna che elargisce la sopravvivenza agli uomini; il bestiame è oggetto di culto, la vacca è sacra. Dal rispetto per la natura nasce un mondo pastorale che condanna l'opera violenta di regnanti e di militari.

Il Mazdeismo ha subito profonde trasformazioni; è stato soppiantato da nuove religioni estese all'intero Oriente e Medio Oriente che però hanno risentito e conservato i principi fondamentali della venerazione della natura e dei rituali di sacrificio penitenziali o propiziatori.

Nell'epoca Sassanide la religione Mazdeistica divenne Religione di Stato, con la creazione della Casta Sacerdotale alleata del potere politico.


 
 

 

joomla template