Chi è online

 49 visitatori online

CREDENZE CELTICHE


I Celti adoravano le stelle, i pianeti, alcuni animali e alcune piante. I loro sacerdoti, i druidi, si ritenevano in grado di condizionare anche gli dèi attraverso sacrifici: per questo costituivano una  Casta potente e temuta.

Con una vastità di divinità sostenevano il loro politeismo.

I loro rituali, fino al cannibalismo, si tenevano all'aperto o tra ciclopici Dolmen, Menhir e Cromlec. Sono testimonianze  ancor più preziose  perché i Celti non ci hanno lasciato documentazione letteraria se non qualche iscrizione.

Credevano nell'immortalità dell'anima e nella reincarnazione. Rispettavano i defunti fino al ritenerli privilegiati.

Via via insediati (dal VI secolo a.C. al IV secolo d.C.) in vaste aree del Centro e poi del Sud Europa, i Celti hanno lasciato traccia dei loro culti nei resti dei santuari megalitici.


 
 

 

joomla template