Chi è online

 45 visitatori online

BASILICA DI SAN PIETRO


http://images.placesonline.com/photos/15363_roma_piazza_san_pietro.jpgI  Vangeli raccontano che l'Apostolo Pietro fu designato da Gesù come fondatore della sua Chiesa.

Già nel 4°secolo, sul luogo che era stato teatro del martirio di Pietro, i primi Cristiani innalzarono una basilica a cinque navate con pianta a croce latina.

Nel 1400 si avviarono i lavori per il suo ampliamento e nei primi del 1500 fu demolita per impostare il grandioso progetto del Bramante che propose la pianta a croce greca da coprirsi con cupola centrale, prendendo a modello il Pantheon. Alla morte del Bramante, Raffaello studiò un ritorno alla croce latina, con tre navate e numerosi altari laterali.

Nel 1547 subentrò Michelangelo che ritornò alla croce greca ed elaborò un modello di cupola di ispirazione Brunelleschiana (alta metri 136 e larga metri 42).

Nel 1600 con gli architetti Fontana e Maderno si ritornò definitivamente alla croce latina prolungando il braccio di ingresso e raggiungendo la lunghezza interna di metri 186 (ed esterna di metri 218).

Maderno  progettò anche la facciata, larga metri 115, rispettando l'impostazione michelangiolesca con 12 colonne e pilastri di base per un basso attico e balaustra.

L'esterno fu completato dal sagrato con morbida scalinata trapezoidale e dal colonnato del Bernini con porticato ellittico sostenuto da 284 colonne e 88 pilastri su quattro file, sormontato da 140 statue di santi.

La piazza (di metri di 250 x 150) è arredata con l'alto obelisco egizio e due fontane artistiche.

Tra altri gioielli dell'arte, la chiesa contiene la "Pietà" di Michelangelo e il baldacchino bronzeo dell'altare maggiore, alto metri 28, del Bernini, a quattro colonne tortili in barocco raffinatissimo.

Resta tuttora il massimo Tempio della Cristianità per mole e sacralità.

Copre metri quadri 23.000 di cui metri quadri 15.160 calpestabili, con volte alte metri 45. Sviluppa un volume di oltre 700.000 metri cubi (l’equivalente di un moderno grattacielo con 2100 abitazioni medie).

Accoglie annualmente decine di milioni di fedeli e visitatori.

Al suo interno si celebrano i maggiori riti della Chiesa: le canonizzazioni, le nomine cardinalizie, le inaugurazioni  dell'Anno Santo, le proclamazioni e i rituali funebri dei Pontefici, le riunioni ecumeniche dei Concili Vaticani.

Dalle adiacenti sale private di residenza, il Papa si rivolge alla piazza San Pietro per la benedizione dell’ Angelus e per le benedizioni Urbi et Orbi.

La sua cupola (raggiungibile con 537 gradini) possente ed elegante, sfarzosa e semplice, domina l'intero panorama della ”Città Santa ".


 
 

 

joomla template