Chi è online

 63 visitatori online

OROSCOPO CELTICO


 Costruito con dati tratti da: oroscopi.com       

                                                               

ACERO - (dall'11 al 20 aprile - dal 14 al 23 ottobre)

I nati dell'Acero sono ottimisti e in perenne movimento.
Amanti dei viaggi in terre lontane, difficilmente riescono ad adattarsi a una vita sedentaria.
Alle compagnie numerose preferiscono la frequentazione di pochi amici fidati con cui condividere le proprie esperienze.
Gli Aceri necessitano di un partner che sappia assecondare la loro esigenza di libertà e di movimento. In cambio assicureranno emozioni irripetibili.
Segni celtici affini: Melo e Cedro.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Rosmarino e Timo.

 

NOCE - (dal 21 al 30 aprile - dal 24 ottobre al 2 novembre)

Emotività e sensibilità sono le due caratteristiche tipiche dei nati sotto il segno celtico del Noce.
Grandi pensatori e ottimi consiglieri, sono l'amico ideale a cui confidare i propri problemi. Una volta presa una decisione difficilmente rinunciano al proprio obiettivo.
In amore sono fedeli, passionali e altruisti: l'unico rischio per il loro partner è quello di restare delusi da una vita troppo routinaria.
Segni celtici affini: Acero e Quercia.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Menta e Asperola.

 

PIOPPO - (4 a 8 febbraio - 1 a 14 maggio - 5 a 13 agosto - 3 a11 novembre)

Ambizione e passione per il rischio sono due delle principali caratteristiche dei nati del Pioppo.
Non amano le mezze misure: tutto e subito potrebbe essere il loro motto. La loro convinzione in se stessi li porta spesso a ricoprire posizioni di potere. La leadership per loro è innata.
Ottimi manager o abili politici, detestano la banalità e la mediocrità.
Il loro punto debole è il controaltare della loro forza: eccessiva fiducia in se stessi e nei propri mezzi. Mancanza di umiltà.
In amore sono esigenti e desiderano un partner fedele e intelligente che sappia dare molto. Esigono anche un compagno che sappia comportarsi in modo adeguato durante gli eventi mondani e nelle altre situazioni sociali a cui spesso partecipano.
Segni celtici affini: Tiglio e Melo.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Maggiorana, Aneto e Felce.

 

CASTAGNO - (dal 15 al 24 maggio - dal 12 al 21 novembre)

Energia e capacità di leadership caratterizzano i nati sotto il segno celtico del Castagno.
Amanti delle grandi sfide, sono dotati di determinazione e perseveranza. Spesso mettono le loro capacità al servizio della comunità.
In amore hanno bisogno di un partner che li sappia guidare e consigliare.
Non amando le mezze misure desiderano un compagno passionale e deciso che all'occorrenza sappia anche imporsi con decisione.
Segni celtici affini: Pino e Betulla.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Salvia e Coriandolo.

 

FRASSINO - (dal 25 maggio al 3 giugno - dal 22 novembre al 1 dicembre)

I nati del Frassino sono imperturbabili e incorruttibili.
Le loro azioni seguono schemi logici che raramente li portano a commettere errori. La loro integrità morale li rende indicati per ricoprire incarichi pubblici o posizioni di responsabilità.
Amanti del progresso, odiano invece violenza e soprusi.
Il loro punto debole consiste nella loro freddezza nei rapporti interpersonali e nella mancanza di sensibilità.
Il partner del Frassino deve essere intelligente e carico di energia. Dovrà inoltre essere paziente e capace di raccogliere le confidenze.
Segni celtici affini: Ulivo e Faggio.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Arnica, Cerfoglio e Genziana.

 

CARPINO - (dal 4 al 13 giugno - dal 2 al 11 dicembre)

Grande resistenza fisica, mentale e spirituale: è questa la principale caratteristica dei nati sotto il segno celtico del Carpino.
Amanti dei viaggi, anche se compiuti a fini lavorativi, magari per fini commerciali. Hanno grandi capacità di comunicazione grazie alle quali riescono spesso a soddisfare la propria ambizione di emergere.
In amore amano dominare il rapporto di coppia ma considerano il partner con il massimo rispetto: l'unico rischio è quello di non riuscire a capirne tutte le sue esigenze.
Segni celtici affini: Pioppo e Faggio.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Crescione e Camomilla.

 

FICO - (dal 14 al 23 giugno - dal 12 al 21 dicembre)

I nati del Fico sono emotivi e sensibili.
Spesso diventano grandi artisti (attori, scrittori o pittori o abili architetti).
Sono capaci di provare emozioni in modo più intenso e completo rispetto a quanto capita solitamente e, per questo motivo, riescono ad apprezzare maggiormente le bellezze naturali e le opere d'arte. Sono però anche molto vulnerabili.
Punto debole del Fico è proprio l'eccessiva sensibilità e fragilità sul lavoro: non riescono a realizzarsi in un contesto troppo competitivo o spersonalizzante. All'interno di un contesto competitivo non riescono ad affermarsi.
Anche in amore i nati del Fico sono molto sensibili: apprezzano e ricambiano attenzioni e complimenti ma possono restare facilmente feriti da una frase sbagliata.
Segni celtici affini: Pino e Betulla.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Lattuga e Cumino.

 

MELO - (dal 25 giugno al 4 luglio - dal 23 dicembre al 1 gennaio)

I nati sotto il segno del Melo sono dotati di grande carisma e conducono una vita in armonia con la natura e con le persone che li circondano.
La loro capacità di capire e interpretare le situazioni li rendono capaci di infondere grande sicurezza a se stessi e ai propri amici.
Il loro punto debole consiste nel bisogno di raccogliere approvazione e consensi, pena probabili crisi depressive. Paradossalmente quindi pur essendo dotati di perspicacia e di un carattere deciso possono entrare in crisi se i loro comportamenti e le loro scelte non sono accolte con approvazione.
In amore sono molto fantasiosi e amano condurre il gioco: il loro partner non si lamenterà sicuramente!
Segni celtici affini: Pioppo e Salice.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Menta e Crescione.

 

ABETE - (dal 2 all'11 gennaio - dal 5 al 14 luglio)

Fantasia e generosità caratterizzano i nati dell'Abete.
Soprattutto da bambini, necessitano di potersi muovere all'aperto per poter dare libero sfogo alle proprie energie e alla propria creatività.
Una volta individuato un obiettivo, lo perseguono con tenacia anche a costo di correre rischi.
Il loro punto debole consiste negli scatti di nervosismo che possono lasciare esterrefatte le persone che li conoscono meno a fondo.
In amore hanno bisogno di sicurezza e sono soliti ricambiare il partner con mille attenzioni. Non è però facile capire sempre le loro intenzioni e il loro umore per agire di conseguenza.
Segni celtici affini: Betulla e Castagno.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Valeriana e Assenzio.

 

OLMO - (dal 12 al 24 gennaio - dal 15 al 25 luglio)

Perspicacia e altruismo sono le grandi virtù dei nati dell'Olmo.
Ottimisti e solari, preferiscono vivere alla giornata, evitando di pianificare nel lungo periodo.
Sono spesso disposti a prendersi importanti responsabilità sul lavoro, meno volentieri nel caso di progetti a lunga scadenza.
Il loro punto debole consiste nella mancanza di obiettività nell'analisi di alcune situazioni: se qualcosa non va come dovrebbe, preferiscono far finta che tutto vada comunque bene.
In amore sono grandi seduttori: brillanti ed estroversi riescono ad affascinare facilmente la loro preda. Non amano però i rapporti con troppi impegni o costrizioni.
Segni celtici affini: Pioppo e Salice.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Ginepro, Camomilla e Rosmarino.

 

CIPRESSO - (dal 25 gennaio al 3 febbraio - dal 26 luglio al 4 agosto)

I nati del Cipresso sono diversi e anticonvenzionali.
Allegri e bizzosi odiano la normalità e il conformismo. Desiderano distinguersi dalla massa con il loro abbigliamento o con il loro modo di vedere le cose.
Spesso artisti o filosofi, fuggono la routine e le attività monotone.
Il loro punto debole consiste nella mancanza di sensibilità nel trattare alcuni argomenti con persone che possono avere diversi valori o modi di pensare.
In amore sono fantasiosi: anche in questo frangente non amano la routine. Solitamente non sono compagni estremamente affidabili proprio perché amano i cambiamenti e le novità. Sono però grandi amatori.
Segni celtici affini: Ulivo e Betulla.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Finocchio e Melissa.

 

CEDRO - (dal 14 al 23 agosto - dal 9 al 18 febbraio)

Avventura e desiderio di conoscenza caratterizzano i nati del Cedro.
Non amano i lavori sedentari, monotoni o senza la possibilità di imparare nuove nozioni.
Brillano nelle situazioni di emergenza o in cui è necessario trovare una soluzione originale a un problema.
Il loro punto debole è la scarsa capacità di adattarsi alla routine, talvolta inevitabile. Talvolta sono anche poco altruisti e pensano che i loro gusti siano anche quelli del prossimo.
In amore sono fantasiosi e fedeli. Guai però a farli ingelosire! Diventerebbero delle furie!
Segni celtici affini: Pino e Quercia.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Alloro, Pimpinella e Camomilla.

 

PINO - (dal 19 al 29 febbraio - dal 24 agosto al 2 settembre)

I nati sotto il segno del Pino sono fedeli, onesti e razionali.
Non amano i lavori sedentari, monotoni o senza la possibilità di imparare nuove nozioni.
Hanno grandi capacità organizzative e sono molto precisi sul lavoro.
Il loro punto debole è l'eccessiva pignoleria in alcuni frangenti e l'incapacità di prendere decisioni in poco tempo: prima di decidere hanno bisogno di soppesare tutti i pro e i contro delle diverse scelte possibili.
In amore sono cauti e calcolatori: non amano gli eccessi e cercano un partner che infonda sicurezza.
Segni celtici affini: Cedro e Abete.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Lavanda e Valeriana.

 

SALICE - (dall'1 al 10 marzo - dal 3 al 12 settembre)

Amore per la natura e gusto per le sfide sono caratteristiche dei nati sotto il segno del Salice.
Prediligono i lavori all'aperto e odiano gli ambienti rumorosi. Sono molto equilibrati e spesso per questo riescono a conseguire ottimi risultati nella vita.
Altra caratteristica positiva è la loro tolleranza verso il prossimo.
Talvolta possono tendere al pessimismo e possono scoraggiarsi di fronte ai propri insuccessi. Non amano perdere e se in difficoltà non si riprendono facilmente.
In amore sono molto sensibili e romantici: amano dare più di quanto possono ricevere.
Segni celtici affini: Ulivo e Faggio.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Crescione e Acetosella.

 

TIGLIO - (dall'11 al 20 marzo dal 13 al 22 settembre)

Altruisti e socievoli, i nati del Tiglio sono gli amici ideali.
La pazienza e la capacità di ascolto sono altri loro pregi: per loro raccogliere confidenze e dispensare preziosi consigli risulta estremamente naturale.
I nati del Tiglio hanno una personalità introversa e possono essere molto vulnerabili nelle situazioni difficili. Spesso si demoralizzano per piccoli problemi.
In amore sono molto fedeli e tolleranti ma non amano un partner che vuole imporsi a tutti i costi.
Segni celtici affini: Olmo e Cipresso.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Erba di San Giovanni e Salvia.

 

NOCCIOLO - (dal 22 al 31 marzo - dal 24 settembre al 3 ottobre)

Coraggio ed entusiasmo caratterizzano i nati del Nocciolo.
Amanti delle sfide e gran combattenti: sono molto tenaci e prima di rinunciare a perseguire l'obiettivo prefissato le tenteranno tutte.
Mancanza di pazienza con le persone che li circondano, egoismo e insensibilità sono i lati negativi.
In amore sono molto intraprendenti e passionali ma non gradiscono essere contraddetti.
Segni celtici affini: Salice e Melo.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Menta e Cardo.

 

CORNIOLO - (dall'1 al 10 aprile - dal 4 al 13 ottobre)

I nati del Corniolo sono indipendenti e idealisti. Abili osservatori e dotati di un'intelligenza fuori dalla norma, possono raggiungere ottimi risultati nel lavoro o in politica. Spesso dedicano la loro vita alla ricerca.
Insofferenza per le costrizioni e possibili atteggiamenti violenti sono le caratteristiche negative.
Il partner dei nati sotto il segno celtico del Corniolo deve essere capace di impegnare le facoltà intellettive del suo compagno e deve essere in grado di confrontarsi in modo aperto.
Segni celtici affini: Ulivo e Frassino.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Genziana e Ginseng.

 

QUERCIA - (21 marzo)

Un unico giorno è dedicato alla quercia: un albero considerato dagli antichi celti forte e imponente. I nati della quercia sono sempre carichi di energia e pronti a dare il meglio di se stessi.
Leadership e capacità di autocontrollo sono altre caratteristiche positive di questo segno celtico.
Mancanza di senso critico ed egocentrismo sono invece i lati negativi.

In amore sono seducenti e desiderosi di imporsi nel rapporto di coppia. Talvolta soggetti a crisi di gelosia.
Segni celtici affini: Melo e Fico.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Alloro e Rosmarino.

 

BETULLA - (24 giugno)

I nati della Betulla sono sociali e ottimisti. Adorano stare in compagnia, soprattutto degli amici più cari. Odiano i "musoni" anche se la loro allegria riesce a far sorridere anche il più incallito pessimista.
Il loro punto debole è la mancanza di autonomia e l'incapacità di lavorare in contesti ostili o dove mancano stimoli sociali. Se lasciati soli soffrono e non riescono a trovare stimoli.
In amore non disdegnano le avventure ma quando trovano il partner giusto diventano fedeli e incorruttibili.
Segni celtici affini: Olmo e Nocciolo.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Rosmarino e Camomilla.

 

ULIVO - (23 settembre)

Un solo giorno è dedicato all'Ulivo, il 23 settembre, giorno dell'equinozio.
Capacità di osservazione e grande equilibrio caratterizzano i nati sotto questo segno celtico, destinato quasi sempre a raggiungere il successo nella vita.
Il loro punto debole consiste nell'essere eccessivamente critici e intolleranti.
In amore non amano affrettare i tempi: il loro partner dovrà faticare prima di conquistare completamente il loro cuore e dovrà sopportare momenti di apparente freddezza e distacco. Varrà la pena essere pazienti.
Segni celtici affini: Olmo e Cipresso.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Valeriana e Maggiorana.

 

FAGGIO - (22 dicembre)

Energia, forza ed entusiasmo caratterizzano i nati del Faggio a cui è dedicato un solo giorno, il 22 dicembre.
Grande capacità di leadership e desiderio di battersi per nobili ideali sono i tratti distintivi del Faggio.
La loro paura di mettersi in discussione e di accettare i cambiamenti li possono rendere noiosi e conservativi. Dovrebbero  aprirsi a idee diverse dalle proprie e valutare le cose da altri punti di vista.
Fedeltà e devozione li caratterizzano in amore dove riescono a dare il meglio di sé quando il rapporto si consolida nel tempo.
Segni celtici affini: Betulla e Abete.
Erbe aromatiche per loro particolarmente benefiche: Calendula, Rosmarino e Finocchio.

 

 

 

 
 
 

 

joomla template